Ridley Kanzo Fast

https://www.facebook.com/ciclilorange/videos/419682442812654

La nuova bicicletta da gravel Ridley Kanzo Fast con allestimento SRAM Rival 1

Homee-magazineBike News

La nuova gamma di bici da gravel Ridley Kanzo Fast

Ridley Kanzo Fast: la novità gravel aerodinamica

L’azienda belga Ridley presenta la nuova bicicletta gravel con DNA da corsa, la Ridley Kanzo Fast.

L’obiettivo degli ingegneri era quello di creare una gravel bike veloce, con cavi completamente integratitubi dal profilo aerodinamico, trasmissione di potenza ottimale e foderi del carro che esaltano il comfort.

Due anni fa Ridley consegnò alla Lotto-Soudal, team World Tour, la Noah Fast, bici aero con cui Caleb Ewan vinse ben tre tappe al Tour de France.

Caratteristiche tecniche Ridley Kanzo Fast

“La Ridley Kanzo Fast” – afferma Bert Kenens, product manager dell’azienda – “è una bici gravel associata al comfort e alla possibilità di caricare bagagli ma capace anche di partecipare alle granfondo. Parliamo di un modello reattivo, fantastico sui percorsi più difficili che offre un livello di aerodinamica mai visto prima nel segmento gravel. I test in galleria del vento hanno dimostrato un risparmio di 17 watt rispetto a una normale bici del settore, un bel po’ di energia che si può impiegare in altri momenti della gara. Ha inoltre offerto prestazioni ottime in confronto alla Noah Fast, con una resistenza di soli 4 watt in più negli angoli di imbardata”.

Ritornando sulle forme a F della Noah Fast, la Kanzo integra forcella e telaio mentre il nuovo F-Steerer, con curva a mezzaluna, assicura un cablaggio completamente integrato. I cavi scorrono direttamente dal manubrio, attraverso l’attacco e all’interno del canotto di sterzo. Questo non solo riduce la resistenza ai flussi d’aria ma conferisce alla bici un look più pulito ed elegante.

Regolando la sezione trasversale del canotto gli ingegneri Ridley sono riusciti ad aumentare la rigidità laterale, utile durante gli sprint.

Il tubo a forma di goccia F-Tubing esalta ancora di più l’efficienza aerodinamica. La novità di quest’anno è il taglio della forma proprio nel punto in cui il vento lascia il tubo: questa soluzione riduce ulteriormente il peso del telaio, traducendosi in un differenziale di resistenza del -4,03% a 50 km/h.

Infine le F-Wings nella parte bassa della forcella combattono le turbolenze: le carenature infatti consentono uno scorrimento dell’aria regolare, un po’ come accade ai profili alari di un aereo.

Nonostante tutti questi dettagli incentrati sulle prestazioni aerodinamiche, la Ridley Kanzo Fast resta una bicicletta per un uso gravel, con geometrie comode e passaggio ruota fino a 42 millimetri.